• Come abbinare il cappotto cammello: la mia proposta look

    Care amiche,

    se c’è un capo che non deve assolutamente, e dico…assolutamente mancare nel vostro guardaroba perfetto è proprio il cappotto cammello.

    Pensate un pò che le sue origini affondano agli anni 80 quando la stilista Anna Maria Beretta creò un cappotto dalla vestibilità comoda e adattabile ad ogni fisicità, lungo al polpaccio e in color cammello appunto, divenuto una vera icona.

    Vi chiederete il perchè? La risposta è tutta nella sua versatilità.

    Il color camel é  facilmente abbinabile a nuances vitaminiche e di carattere, a stampe di ogni genere, ai grandi classici come il bianco o il nero.

    Oggi vi mostro una mia personale scelta direttamente dalla collezione A/I 2019-2020 di Elisa Landri.

    L’ho scelto tra tanti per diversi motivi. Intanto il taglio “a vestaglia” che segna il punto vita mettendo in risalto la fisicità ma nello stesso tempo la comodità, un pò over sulle spalle proprio come vogliono le ultime tendenze moda Burberry, Chloè, Jil Sander.

    Ho deciso di abbinare il mio cappotto cammello Elisa Landri ad un abito sempre del brand ma vintage, di qualche collezione fa, che mi piace particolarmente per la sua fantasia e i colori in perfetto mood autunnale.

    Stivali alti di color bordeaux abbinati ad un cappello a tesa larga e mini blogger bag di Saint Laurent, i dettagli che fanno la differenza. Personalmente adoro concentrarmi molto nella scelta degli accessori, sono i caratteri distintivi di un look.

    Insomma…se non avete approfittato del Black Friday per acquistare il vostro cappotto cammello, non è mai troppo tardi…vi aspetta nei punti vendita Via Condotti.

     

    Un bacio,

    Anna

     

     

    Follow:
    Anna Colucci
    Anna Colucci

    Find me on: Web

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *